Addio

Standard

Lei ha tre anni e mezzo, quasi quattro.

“Gualda mamma…”
Con aria triste, mi mostra la foderina luccicante della sua molletta per i capelli, uscita dalla sede e parzialmente strappata.
“Tesoro, si è rotta un pochino, ma se vuoi la mamma te la ripara”

Dopo un po’ torna.
“Digli addio…”
“Come?”
Apre la manina e mi mostra la stessa decorazione, stavolta strappata in quattro o cinque pezzettini (evidentemente quella molletta, ereditata, non la faceva impazzire).
“Ah, l’hai rotta tutta. Allora buttala via”
“Sì… digli addio!”
“Addio…”

La butta.

Poi mi guarda con l’espressione più seria, adulta e preoccupata che riesce a fare…
“… com’è potuto succedele…?!
oscar

Annunci

»

  1. Ciao! Scusa se rispondo solo ora, è un periodino un tantinello denso…cercehrò di trovare il tempo di ringraziarti a dovere con il post dedicato per il premio. Spero entro il 2013.
    Sì lo so…il premio era al 24 di Aprile….
    Complimenti per il tuo sano spirito ironico: salva sempre. Sempre.

    A presto!

    Susi

    • ah, e io mi sono dimenticata di questa tua risposta. Ho visitato di nuovo il tuo blog oggi e confermo il premio! Grazie e ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...