Archivio mensile:agosto 2013

Cos’è successo

Standard

Bene, mi sento pronta.
Ho elaborato il lutto e ora forse riesco a parlarne con più serenità.

È successo circa un mese e mezzo fa.
Dopo qualche giorno in cui non facevamo loro visita, siamo andati a trovare i lombrichi e non abbiamo trovato nessuno. Abbiamo scostato un po’ il mucchio di roba con una paletta, di solito si nascondono, ma niente, solo una gran puzza e qualche mosca.

Panico, tristezza, angoscia, delusione, un su e giù di emozioni incontrollate. Certo che è proprio vero che ti rendi conto dell’affetto che provi per qualcuno solo quando lo perdi.

Si passa alla fase di interrogazione su cosa può essere successo. L’insolita puzza rende inequivocabile il fatto che c’è del marcio, non metaforico.
Continua a leggere…

Annunci

Ho pensato…

Standard

“Ho pensato che se una macchina ti prende sotto e tu muori, prima che tu muori mi dici qual è il nostro numero di telefono di casa, così io vado dalla Gianna e telefoniamo a papà, che mi viene a prendere.”
“E io?”
“Dopo porto papà a vedere che tu sei morta”

Come capacità organizzative, per avere 4 anni, tanto di cappello.

Come empatia, forse, c’è da lavorarci…

angelo

Ritenta e sarai più fortunato

Standard

Rientro in casa accaldata.
Mi siedo su una sedia e tolgo la maglietta.

Lui mi vede, si avvicina, si aggrappa alla sedia e si alza in piedi. Poi apre la bocca e tenta di ciucciarmi un lembo di pelle ad altezza vita.

Tesoro hai proprio sbagliato mira.
Mi viene in mente quella canzoncina sconcia… “un po’ più su volea volare l’uselin della comare”… 😀

allattamento4

Settimana in montagna

Standard

Premetto che è stata comunque più riposante del weekend al mare

Breve cronaca degli accadimenti.

La PRIMA notte pipì a letto lei, seconda notte bagna il lettino lui, secondo giorno il pannolino di lui molla cacca nei pantaloni (maledetti pannolini usa e getta). Nel pomeriggio aiuto lei a togliere la scarpa sporca di cacca di cane e per il contraccolpo anche il mio pile si sporca di cacca di cane.
Continua a leggere…

La piu’ bella del reame

Standard

Saltellando giulive durante una passeggiata.

“Chi è la bambina più bella del mondo?”
“Io!”
“E la bambina più simpatica del mondo?”
“Io!”
“E chi è il bambino più simpatico del mondo?”
“Il mio fratellino!”
“E il bambino più bello del mondo?”
“Il mio fratellino!”
“E chi è la mamma più simpatica del mondo?”
“Tu!”
Continua a leggere…

Forse

Standard

“Secondo me si sveglia perche’ ha caldo
“No, perche’ ieri era molto caldo e non si e’ svegliato”
“Vero…”
“Forse dorme tutta la notte quando piange un po’ di sera… sai, a volte sfogarsi un po’…”
“No, l’altra sera ha pianto e poi di notte si e’ svegliato”
“Forse doveva piangere ma un po’ di meno…”
“Ma dai… e come fai a quantificarlo…? Piuttosto ho notato che dorme meglio quando fa un pisolo di pomeriggio tra le cinque e le sei…”
“Si’, peccato che tre giorni fa l’ha fatto ma poi la notte ci ha fatto dannare…”
Continua a leggere…

Jaco

Standard

Poco da fare, non se ne esce. In casa c’è casino, è tutto un inciampare su giocattoli, stoviglie, bavaglini, vestiti, mollette per capelli, elastici, tappi di barattoli, ritagli di carta, pezzi di pane, pennarelli, verdura, pacchetti di fazzoletti, oggetti di ogni tipo sparpagliati dall’esploratore e dalla sua fida assistente…

A volte il pavimento mi ricorda un disegno di Jacovitti!

jacovitti