Archivio mensile:gennaio 2014

Indisposizioni

Standard

Ho trascurato un po’ il blog perché ultimamente abbiamo avuto un po’ da fare.
Il pupino ha avuto la diarrea per diversi giorni.
Oggi si è rimesso. Addosso.

Annunci

Autocoscienza

Standard

Mini viaggio in macchina di ritorno da una commissione. Io, lui e lei.
Lei chiede di mettere su uno dei suoi cd ed io obbedisco.
Lui, in silenzio, gioca col velcro delle scarpe.
Io canticchio le canzoni del cd. No, non canticchio, canto proprio.

“Mamma, è vero che tra un po’ arriva la primavera e in primavera ci sono le fragole?”
“Sì, è vero, brava! Lalala la lala lalalaaa”

“Mamma, quand’è che torna all’asilo la mia amica?”
“Quando guarisce”
“Perché, sta male?”
“Non lo so, sei tu che mi hai detto che stava male, ieri…”
“Ah. Ma quand’è che torna?”
“Non lo so. La laaa lalala la la”

“Mamma la prossima estate venite al mare anche tu e papà con me?”
“Ok, vedremo cosa si può fare… La la la laaa la lalala la laaa”

“Grazie macchina che ci porti in giro dentro il tuo corpo… Però poi per uscire dobbiamo aprire la pelle della macchina, vero mamma?”
“Sì, dobbiamo aprire la pelle… La la la la laaaaa”

“Mamma, lo sai che io so scrivere la F?! Guarda, si fa così…!”
“Brava! Si fa proprio così la F di farfalla! La laa la laa laaaa la la”

“E so scrivere anche la A, si fa così…!”
“Sì, brava. Laaa la la lalalala laa”

“Mamma, come si dice ciao ciao in giapponese?”
“Sayonara. Lala lala lala”

“Mamma, ora so dire ciao ciao in giapponese e un po’ di numeri in inglese!”
“Bene! La lalala la lalala lala”

“Mamma, è vero che anche Peppa non sta mai zitta?”

bla bla bla

Vita

Standard

Ogni donna che abbia avuto dei figli sa quanto sia difficile tornare in forma dopo la gravidanza.

A volte evito di indugiare troppo di fronte allo specchio, altre volte, come ieri, esamino il mio corpo in maniera più critica.
Le gambe… i fianchi… poi all’altezza della vita un restringimento

Beh, finché c’è vita c’è speranza!

😉

clessidra 3

Napoletani e Napolitani

Standard

Bosogna sempre fare attenzione a cosa i bimbi vedono in tv.
Sono esseri molto impressionabili, certe brutte scene possono fissarsi nella loro memoria e rimanervi a lungo.

Durante le ultime elezioni del presidente della repubblica, abbiamo ceduto alla curiosità e abbiamo guardato un po’ di diretta tv dello spoglio delle schede….

Oggi, subito dopo pranzo, il papà dice: “Ti ricordi quell’infermiere che cantava le canzoni di Pino Daniele? Dai, quel napoletano…”
Da sotto il tavolo si sente: “Giorgio Napolita-no. Giorgio Napolita-no. Giorgio Napolita-no. Rodo-tà. Giorgio Napolita-no. Rodo-tà.”

😯
giorgio napolitano

Primo compleanno

Standard

Oggi questo blog compie un anno e vorrei festeggiarlo con un bel premio ricevuto di recente.

Queste le regole per accettare il premio:
– Mostrare il logo dell’award sul blog;
– Ringraziare il blogger che ti ha nominato;
– Nominare altri quindici blog;
– Mettere il link dei tuoi nominati nel post e informarli del premio con un commento;
– Scrivere sette cose su di te
Continua a leggere…