Archivio mensile:marzo 2014

Selfie ed altre amenitĂ 

Standard

Una volta, quand’eri in vacanza col moroso, se non trovavi nessun giapponese che vi scattasse una foto vicino alla fontana di Trevi, il moroso allungava un braccio e ve la facevate da soli.
Venivano un po’ bruttine, con le facce deformate, insomma un po’ da sfigati, ma cosa vuoi, in mancanza d’altro…

Oggi invece, se ti scatti una foto da solo davanti alla suddetta fontana (o in spiaggia, o nel bagno di casa tua) e la metti su facebook o twitter, sei maledettamente figo, sei alla moda, sei un po’ come la Marcuzzi anche se non c’hai le gambe lunghe e le tette grosse. Perchè hai fatto un Selfie e un casino di gente l’ha visto.
Continua a leggere…

Il ritorno di Tata Lucifera

Standard

Sono un po’ preoccupata per l’adeguato sviluppo delle capacità verbali di mio figlio. Dunque, dopo mesi di assenza, ho deciso di chiedere un parere di Tata Lucifera.

“Gentile Tata Lucifera, mio figlio di diciannove mesi dice pochissime parole. Per chiamare me dice papà, se gli domandi dov’è un certo oggetto risponde “accà” (noi non siamo napoletani) e quando sente, o vede, un cane continua a fare ba(u) ba(u) per molto tempo”

Mi ha risposto con grande celeritĂ .

“Se tuo figlio (come mi sembra di capire) non è un mastino napoletano, ti consiglio di rivolgerti ad un centro di addestramento specializzato. Loro sapranno senz’altro come insegnargli comportamenti più adatti alla sua razza. Mi permetto, inoltre, di darti un consiglio più personale: cura di più il tuo aspetto, recupera la tua femminilità, di modo che il cucciolo non abbia più a provare confusione”

mastino napoletano

Animali chiave

Standard

Nell’attesa che mi tornino un po’ di energie mentali, vi regalo (caso mai qualcuno ne avesse sentito il bisogno) una considerazione sulle statistiche di questo blog.

Nella vita di ogni blogger persona che scrive un blog, arriva il momento in cui chiedersi quali parole chiave portano visite in maggior numero. Facciamo che oggi è arrivato il mio momento.

Non ci crederete (o forse sì) ma la chiave di ricerca su google che porta piĂą visite al Lato comico (oltre a “il lato comico”…) è: “lombrichiera”.

Dunque possiamo dire che il lombrico è il mio cavallo di troia!

cavallo di troia

Stereotipi di genere

Standard

Sono molto sensibile alla questione femminile, alla discriminazione, ai pregiudizi, alla paritĂ  di opportunitĂ , e, in quanto madre di un maschio e di una femmina, sento forte la responsabilitĂ  di formare due persone che vorrei rendessero il mondo migliore, anche riguardo a tali problematiche.

E’ difficile trovare un equilibrio, un giusto stile educativo.
Continua a leggere…