Archivio mensile:gennaio 2015

Produzione domestica

Standard

Famiglia vuol dire lavorare per il bene comune.

Lavorare per il bene comune vuol dire che se lui è in giro col mini-lui e gli viene in mente di comprare la farina, ne compra un pacco da 5 chili.

Lavorare per il bene comune vuol dire che se lei è in giro con la mini-lei e le viene in mente di comprare la farina, ne compra un pacco da 5 chili.

Famiglia vuol dire, se non faccio male i conti, 10 chili di farina.

prodotti da forno

Intervista

Standard

Siccome non tutti mi seguono anche su facebook, qualcuno di voi potrebbe anche essersi perso la mia intervista sul Picci blog. E magari ha dovuto ripiegare su un cinema, un teatro, una cena fuori… (invidia)

Comunque se siete talmente insa carini da leggermi qui potreste desiderare di leggermi anche là e dunque il link è questo.

Calofresti

Standard

Quelli giochino stupido di pronunciare una frase incomprensibile in modo che l’interlocutore chieda “Eh!??” e a quel punto rispondergli con una pernacchia…

Il bimbo piccolo ha due anni e mezzo e parla poco, decido di giocare un po’ con lui.

“Ehi, calofresti tanfuri e botta?”
Lui si volta, mi guarda, alza il sopracciglio e risponde “no…”

Mi faccio una pernacchia da sola.

pernacchia

Frozen

Standard

Nell’ultimo post dicevo dell’importanza di coltivare il lato comico.
Non è sempre facile…

Ieri guardavo (di nuovo) Frozen coi bimbi.

E’ la storia di una principessa che nasce con un potere speciale: può ghiacciare le cose.
Da piccola un incidente rivela la pericolosità della sua dote e allora la bimba è costretta a crescere lontana dalla società al fine di imparare meglio a controllarla.

Raggiunta la maggiore età (ed essendo nel frattempo rimasta orfana) diventa regina, ma non appena una reiterata e assurda richiesta la fa spazientire le scappa un colpo di ghiacciata e allora tutti a dire “mostro, mostro! La regina è un mostro!”

Lei scappa via dalla vergogna ma durante la fuga ha presa di coscienza, raggiunge la vetta di un monte, diventa una gnocca da urlo e si costruisce un magnifico castello di ghiaccio. E manda tutti a cagare.

Ecco, a volte io mi sento così.

Due anni

Standard

Due anni fa, il 4 gennaio, nasceva questo blog.
Una delle tante esperienze di vita che possono aiutare a crescere.

Questo blog mi ha insegnato che nulla è perfetto, tutto è perfettibile, ma dopo un po’ che perfezioni basta.

Mi ha insegnato anche ad accettare di essere diversa da quello che suppongo il mondo voglia da me.
Vorrei essere potente come Tiasmo o drammaticamente profonda come Diamanta o serenamente analitica come Giacani o ancora libera come 365 giorni senza uomini o culturalmente completa come Gintoki o spassosa come le 50 sfumature di sfumature di mamma.
Però io sono io e va bene così.

Ma la cosa più importante che mi ha insegnato il blog è soprattutto a coltivare, con costanza, neanche a dirlo, il lato comico.

Buon compleanno!
torta compleanno