Archivi categoria: Autoproduzione

Il mio zio

Standard

Un mese fa. In cucina.

“Mamma…”
“Sì?”
“Perché con la zia A. c’è lo zio B., con la zia C. c’è lo zio D., mentre invece con lo zio E. non c’è una zia?”

Lo zio E. è omosessuale. A dire il vero non sarebbe neanche uno zio, ma solo un carissimo amico, con cui ho un rapporto così stretto che mio figlio porta il suo nome. E io lo chiamo zio e mia figlia uguale, anche perché è simpaticissimo e conosce un sacco di giochi divertenti.

“Perché non tutti gli uomini si sposano con una donna, alcuni preferiscono vivere con un altro uomo, e non tutte le donne si sposano con un uomo, alcune preferiscono vivere con un’altra donna.”
“Ah”

Ieri. In pizzeria.

“Indovinate quante persone si chiamano come il mio fratellino?! Due! Lui e lo zio senza zia!”

principi e principesse

Annunci

Surprise!

Standard

Ricapitoliamo.
1. la lombrichiera ha avuto un problema,
2. ho preso l’humus,
3. l’ho fatto asciugare al sole,
4. sono germogliati dei semi di melone,
5. ho trapiantato le piantine,
6. una di queste è cresciuta con particolare vigore e
7. sono nati degli splendidi… fiori di zucca! 🙂
fiori di zucca

Cos’è successo

Standard

Bene, mi sento pronta.
Ho elaborato il lutto e ora forse riesco a parlarne con più serenità.

È successo circa un mese e mezzo fa.
Dopo qualche giorno in cui non facevamo loro visita, siamo andati a trovare i lombrichi e non abbiamo trovato nessuno. Abbiamo scostato un po’ il mucchio di roba con una paletta, di solito si nascondono, ma niente, solo una gran puzza e qualche mosca.

Panico, tristezza, angoscia, delusione, un su e giù di emozioni incontrollate. Certo che è proprio vero che ti rendi conto dell’affetto che provi per qualcuno solo quando lo perdi.

Si passa alla fase di interrogazione su cosa può essere successo. L’insolita puzza rende inequivocabile il fatto che c’è del marcio, non metaforico.
Continua a leggere…

Fragole

Standard

Oggi, finalmente, le poche fragole dei miei vasi sono diventate rosse! 🙂

Il fatto, poi, che l’abbiano fatto proprio oggi che sono arrivati i dieci chili di fragole che ho ordinato per fare la marmellata…
no, no, non mi turba… non c’è problema… va bene così…

😯

fragola

Stanno tutti bene

Standard

Era un bel po’ di giorni che non andavo a far visita ai lombrichi.stanno tutti bene

Temevo che, per un qualche oscuro motivo, fossero morti o comunque decimati o che ne so…

Cibo ne avevano in abbondanza. D’inverno, o comunque con temperature un po’ bassine, si impigriscono un po’ e nel locale in cui li tenevo credo ci fossero 12-13 gradi al massimo. Però chissà…
Dunque ho aperto la lombrichiera e… desolazione, tutto immobile, l’ultimo cibo ormai marrone. 😦
E invece, con un legnetto scosto un po’ il primo strato… no!

Stanno bene!!! 🙂

Dunque decido che è ora di riportarli all’aperto e chiamo la bimba “Vieni a vedere i lombrichi!” Continua a leggere…

Una colazione sana e completa

Standard

Fondi-caffè
Preparatevi un buon caffè, una fetta di pane spalmata di miele e un bel bicchiere di spremuta d’arancia.

Poi prendete i fondi del caffè, un cucchiaino di miele e un po’ di pappetta avanzata dalla spremuta. Mescolate il tutto e spalmatelo in faccia, tenetelo su per 10-15 minuti, poi massaggiate il viso e risciacquate.

Non dimenticate di chiedere al consultorio familiare della vostra zona se ci sono psicologi che curano traumi infantili da visione-di-mamma-spalmata-di-caffè.

NB: la ricetta originale prevedeva l’utilizzo del limone, ma se provate con l’arancia e funziona ditemi qualcosa… 😉